Chiesa di San Filippo, Chieri


Intitolata alla Beata Vergine Immacolata e al Beato Filippo Neri, la chiesa dei preti dell’Oratorio di San Filippo Neri o “Filippini” fu edificata tra il 19 ottobre 1664 e il 1673, per volontà di Monsignor Michelangelo Broglia, vescovo di Vercelli, che la volle sul terreno della propria casa natale

Edificata nel Seicento dal luganese Antonio Bettino, la chiesa fu completata nel secolo successivo da autore ignoto che terminò la facciata, mossa e barocca, donando all’aula ecclesiale un aspetto molto sfarzoso. L’adiacente casa degli Oratoriani di San Filippo Neri fu sede municipale nel primo Ottocento e poi, dal 1821 al 1949,  del Seminario Maggiore di Torino, dove per alcuni anni studiò Giovanni Bosco, formandosi e stringendo una  profonda amicizia con Luigi Comollo, che gli rivelò, appena defunto, di essersi salvato.

I tracciati


Cammino alto

Torino, Parco di Superga, Cinzano, Colle Don Bosco Lunghezza km 55,40 / Dislivello pos. 1300 m


Cammino medio

Baldissero, Pavarolo, Montaldo T.se, Marentino, Arignano, Colle Don Bosco Lunghezza km 42,6 / Dislivello pos. 1120 m


Cammino basso

Torino, Pecetto T.se, Pino T.se, Chieri, Riva presso Chieri, Buttigliera d’Asti, Colle Don Bosco Lunghezza km 46,5 km / Dislivello pos. 615 m


Le varianti

Il Cammino di Don Bosco offre due varianti: la variante della Canonica di Vezzolano e della Strada del Papa e la variante di Buttigliera d’Asti.







Il Cammino di Don Bosco è un progetto di
Città metropolitana di Torino e Strade di colori e sapori