Chiesa Collegiata di Santa Maria della Scala Duomo di Chieri


Riedificata nel periodo tardo gotico sul sito di un’antica chiesa voluta dal Vescovo di Torino Landolfo, la Chiesa, dedicata a Santa Maria della Scala, venne completamente ricostruita nelle forme attuali

 

L’interno è un eccezionale scrigno di opere d’arte dal Medioevo al Novecento, suddiviso in tre navate a cui si affiancano quindici cappelle laterali in gran parte rimaneggiate in epoca barocca, in cui si conservano dipinti barocchi e fiamminghi.
Di particolare interesse si segnalano la cappella della Beata Vergine delle Grazie, con statua del 1637 dello scultore Botto e architettura di Bernardo Vittone (1757), la cappella dei Turinetti, ricca di stucchi, la cappella Gallieri nota per gli affreschi medievali delle storie di San Giovanni Battista, di recente restaurati.
Posto sul lato destra della chiesa, il battistero conserva una pala lignea del 1503 (polittico Tana) e una splendida serie di affreschi raffiguranti la Passione di Gesù Cristo, opera di Guglielmo Fantini da Chieri (secolo XV).

 

I tracciati


Cammino alto

Torino, Parco di Superga, Cinzano, Colle Don Bosco Lunghezza km 55,40 / Dislivello pos. 1300 m


Cammino medio

Baldissero, Pavarolo, Montaldo T.se, Marentino, Arignano, Colle Don Bosco Lunghezza km 42,6 / Dislivello pos. 1120 m


Cammino basso

Torino, Pecetto T.se, Pino T.se, Chieri, Riva presso Chieri, Buttigliera d’Asti, Colle Don Bosco Lunghezza km 46,5 km / Dislivello pos. 615 m


Le varianti

Il Cammino di Don Bosco offre due varianti: la variante della Canonica di Vezzolano e della Strada del Papa e la variante di Buttigliera d’Asti.







Il Cammino di Don Bosco è un progetto di
Città metropolitana di Torino e Strade di colori e sapori